Rapolla

Omicidio-suicidio: in crisi dopo nozze

La crisi a pochi mesi dalla celebrazione, lo scorso 23 ottobre, di un matrimonio che - secondo alcune voci raccolte dai cronisti tra i vicini di casa - sarebbe stato osteggiato dai genitori di Antonio Girardi: potrebbe essere questo il movente alla base dell'omicidio-suicidio avvenuto la scorsa notte nella casa dove l'uomo, una guardia giurata di 33 anni, abitava con la moglie Marina Novozhylova, 27 anni. Questa però non è l'unica ipotesi su cui sono al lavoro i Carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Potenza.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie